Qual è il prezzo di un logo professionale?

Mio papà dice sempre “meno spendi, più spendi“. E ha ragione.

Se il signor Mario vuole aprire un’aziendina startup in Brianza e vuole farsi fare il logo e va da Paolo, il figlio della vicina di casa che glielo fa a 50 euro che se lo faccia fare.

Quando poi Paolo ti consegna il logo in jpg e tu vorrai fare la divisa dell’azienda o la vetrofania e ti serve il logo in vettoriale torni da me.

Qual è il prezzo di un logo professionale?

Nel giro di pochi giorni mi è capitato di sentire domande come “sono davvero così tante le cose che determinano il prezzo di un logo?” O conclusioni come  “…perché non posso scaricare un logo dal web o farlo con quei siti logo maker? Alla fine con pochi euro ho un logo bellino”.

Sì, gli elementi a cui pensare per creare un logo professionale sono tanti. E, certo, puoi usare un logo maker a basso costo ma, a fronte di quale perdita a livello di immagine?

Ormai non conto più gli articoli e i post dove ho ribadito il concetto di logo=valore. Repetita iuvant.

Il logo è il volto della tua attività. Investire nella creazione di un logo ti permette di avere le basi per iniziare a lavorare nella maniera corretta sul lato comunicativo.

L’importanza del logo

Fai una prova.

Esci e vai a fare una passeggiata in centro.

Osserva le insegne.

Quanti loghi di centri estetici hai visto che sono tutti uguali?

Font corsivo, labbra o mani, vari fiori, tendenzialmente rosa o lilla.

Quanti loghi di meccanici hai visto uguali?

Font sans serif, ingranaggio e chiave inglese, blu o giallo.

Quanti loghi di panifici hai visto uguali?

Font corsivo, spiga di grano, giallo.

Mi fermo qui perché credo tu abbia capito il concetto.

Quello che voglio farti capire con questo articolo non è tanto perché il logo sia importante, per quello, c’è già questo articolo che ne parla ampiamente.

Adesso invece voglio raccontarti le complessità nella realizzazione di un logo professionale e il perché del suo prezzo.

I passaggi della realizzazione di un logo

Il logo è un concetto. Il logo è valore e comunicazione, è trasmettere il tuo brand attraverso dei segni grafici.

Ma come si progetta un logo? E, soprattutto, quanto tempo può occupare ogni step?

  • Step 1: il Briefing

Si tratta di una vera e propria intervista al cliente. Io solitamente ne faccio due, una è un questionario con alcune domande che mi servono per individuare i concetti principali e la seconda è una telefonata con il cliente per verificare e confermare i concetti sui quali voglio lavorare:


TEMPO STIMATO – 1 ORA


  • Sep 2: lo studio

Una volta analizzato il briefing, studio il settore del cliente e i concorrenti principali.


TEMPO STIMATO – 1 ORA


  • Step 3: brainstorming

In questo step entrano in campo la mia esperienza e i miei studi. Partendo dai concetti principali cerco di estrapolare alcune parole chiave che mi serviranno per lo scketch delle prime bozze.


TEMPO STIMATO – DALLE 3 ALLE 4 ORE


  • Step 4: schizzi o sketch

Analizzando le parole che sono risultate idonee per l’obiettivo del logo, inizio ad abbozzare le proposte.


TEMPO STIMATO – DALLE 3 ALLE 4 ORE


  • Step 5: digitalizzazione

Una volta individuati i due o tre loghi che voglio presentare, li digitalizzo. Ovvero, con l’utilizzo di un programma di grafica vettoriale disegno i loghi utilizzando proporzioni e forme corrette. La prima bozza del logo la realizzo sempre in bianco e nero, i colori vengono aggiunti successivamente.


TEMPO STIMATO – 3 ORE


  • Step 6: verifica utilizzo

Quando ho realizzato la versione definitiva del logo ne verifico l’usabilità, ovvero, controllo che il logo sia sempre utilizzabile, sia in versione negativa che colorata. Creo eventualmente altre versioni da utilizzare con o senza pittogramma, in formato verticale ed orizzontale.


TEMPO STIMATO – 2 ORE


  • Step 7: presentazione

Terminata la progettazione, creo un documento di presentazione per il cliente, corredato anche di mock up per mostrare come potrebbe essere il logo una volta riprodotto.


TEMPO STIMATO – 3 ORE


  • Step 8: revisioni e modifiche

Una volta presentate le proposte, invito il cliente a sceglierne una e comunicarmi eventuali modifiche o revisioni.


TEMPO STIMATO – 2 ORE


  • Step 9: preparazione file definitivi

Una volta fatte tutte le modifiche e revisioni per arrivare al risultato finale, preparo i file in tutti i formati, jpg, png con sfondo trasparente e vettoriali. Per ogni versione del logo, orizzontale + verticale + pittogramma, sia a colori che in bianco che in nero.


TEMPO STIMATO – 1 ORA

Adesso facciamo i conti

Quindi ricapitolando, calcolatrice alla mano: per la realizzazione di un logo professionale servono non meno di 20 ore (e sono stata buona).

Se moltiplichi quelle ore per la tariffa oraria media di un graphic designer si fa presto a capire quanto potrebbe essere il costo di un logo.

Andiamo dalle 600 alle 800 euro circa.

Ero molto scettica e titubante prima di scrivere questo articolo. Però voglio correre il rischio per farti vedere che, se chiedo 600/800 euro per la realizzazione del logo, non è perché “Silvia è costosa” ma semplicemente perché “Silvia usa 20 ore della sua vita per creare qualcosa di valore per me”

Riflettici e pensa a questo schemino quando qualcuno ti propone un logo a 50 € perché chi ci rimette la faccia e i soldi poi sei tu.

QUINDI, IL TUO LOGO LO FACCIO IO
O VAI DAL PAOLO?

SI LO VOGLIO FARE CON TE

Opero in tutta la Brianza, principalmente tra Lomagna, Merate e Monza. Ma lavoro anche su Milano, Bergamo, Lecco e Como e su tutto il territorio.

    SILVIA PELUCCHI

    Graphic designer | Visual designer | Packaging | Siti web | Materiali marketing |
    Visual identity | Supporto aziende e PMI progettando linee esclusive di identità aziendale e per materiali di comunicazione

    Seguimi sui social