Il brand design si fonde con l’intelligenza artificiale per creare immagini uniche

Quando si è iniziato a parlare dell’intelligenza artificiale generativa per creare immagini, la prima cosa che ho fatto è stata rifiutarla. Poi, però, ho riflettuto a lungo.

Così mi è venuta in mente la prima volta che ho mangiato il sushi.

Tu ti ricordi la prima volta che l’hai mangiato?

Io sì, era circa il 2004/2005 e con il mio ragazzo dell’epoca siamo andati a mangiare sushi.

Ero curiosa, ma assaggiare il pesce crudo mi “spaventava”. Pensavo che il menù sarebbe stato in giapponese e che mi avrebbero servito meduse e pesce palla, che sarei stata male, eccetera…

Perché ti ho raccontato questo aneddoto?

Perché le novità fanno paura, come tutte le cose che non conosciamo. Più o meno la stessa paura che avevo all’epoca di mangiare meduse è la stessa paura che ho avuto all’inizio dell’anno quando le app di intelligenza artificiale per creare immagini sono diventate accessibili a tutti.

Non mi piaceva l’idea ma, soprattutto, pensavo che in qualche modo avrebbe potuto influenzare il mio lavoro. Pensavo che potesse essere una moda passeggera. Ma col passare dei mesi, la curiosità di capire come funzionava è diventata sempre più forte.

Intelligenza artificiale per le immagini, la svolta

Ero molto scettica riguardo all’integrazione dell’intelligenza artificiale nel mio lavoro di brand e visual designer, mi chiedevo come una macchina potesse realmente competere con il mio super cervellone.

Così ho deciso di informarmi contattando una delle maggiori esperte di IA generativa in Italia.

Quest’estate ho fatto 6 ore di formazione, dove ho capito come funziona la generativa e soprattutto come poterla integrare nel mio lavoro.

Ti riporto una frase della mia mentore all’inizio della formazione:

“Tutto quello che è stato creato, prima di essere creato, era già nella mente e nell’immaginazione di chi lo stava creando”.

Questo significa che le intelligenze artificiali generative per immagini come Midjourney, Stable Diffusion o Da Vinci, non faranno perdere preziosi neuroni a noi creativi. Anzi, sono abbastanza convinta del contrario. Per la scrittura di un prompt, serve avere ben chiaro nella testa cosa vogliamo che la macchina produca. Paradossalmente, dobbiamo avere un immaginario ancora più ampio perché la macchina non fa nulla se tu non le dai indicazioni precise.

Mi sono resa conto che l’AI può essere uno strumento pazzesco quando si tratta di trasformare le idee in immagini concrete. Invece di vederla come una minaccia, ho iniziato a considerarla un’amica e un’alleata indispensabile nel processo creativo.

Come l’AI per creare immagini mi supporta nel lavoro

Mentre prima perdevo un sacco di tempo nella ricerca di immagini stock, ora riesco a produrre immagini originali, inedite e soprattutto immagini che non esistono altrove. Questo è un vantaggio straordinario per il brand design e per la grafica e il visual design, in quanto le immagini risultanti possono essere perfettamente allineate con l’identità e i valori del brand e soprattutto, essendo uniche, non possono essere confuse con quelle di altri brand!

L’AI mi supporta nella generazione di immagini per i materiali di comunicazione dei brand che seguo, come ad esempio:

Nessuna sostituzione, ma supporto nel processo creativo consapevole.

Così sono riuscita ad integrare e fondere il potenziale dell’intelligenza artificiale con il mio lavoro. Resto convinta che, nonostante tutti questi meravigliosi avanzamenti tecnologici, l’elemento umano ed empatico sia fondamentale per creare qualcosa di autentico, qualcosa che abbia concetti profondi rispetto al brand per il quale lavoro.

Conoscendo i brand con i quali lavoro, riesco ad avere una visione più ampia e, di conseguenza, a generare immagini che possano rispecchiare a pieno i loro valori.

Se vuoi vedere qualche altra creazione fatta da me ti invito a scaricare il portfolio di immagini create con Midjourney. >> Lo trovi qui.

Io posso aiutarti
a creare l’immagine per il tuo brand!

Oppure scrivimi

    SILVIA PELUCCHI

    Brand e Visual designer
    Creo l’immagine migliore per business ambiziosi e aziende che vogliono comunicare seriamente.

    Seguimi sul LinkedIn